segni che fondano il mondo

segni che fondano il mondo

Con l’evento Donne di Paestum, visioni oltre il mito 2 , Le Artemidi hanno inteso puntare lo sguardo sulle donne comuni, spesso raffigurate in secondo piano negli affreschi delle tombe di Paestum. “Figure di contorno relegate sempre in secondo piano nel quadro delle  ‘imprese di civilizzazione’ compiute dagli uomini dall’antichità ad oggi.”

Per l’occasione ho immaginato di riunire su un grande telo, delle dimensioni di un lenzuolo matrimoniale, le tracce che le donne hanno lasciato nel tempo. Cercando di rintracciare nei motivi ornamentali delle vesti e nei fregi che decorano gli affreschi, i simboli che ancora parlano all’immaginario femminile. I segni della continuità e dell’intermittenza.

Ho realizzato una tela di due metri e venti per tre e l’ho chiamata: segni che fondano il mondo

foto dell’allestimento e iniziativa

la tela trova casa

 

Annunci
Categorie: donne, mostre, pittura | Tag: , | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “segni che fondano il mondo

  1. Nicoletta Nuzzo

    Nell’opera fluiscono i segni del nascere/essere femminile che è cavità di parola, cavità oscura nei millenni ma sempre accesa in donne smisurate di allora e di adesso, piene di desideri smisurati anche se le emozioni le uncinano da più parti. Le donne hanno bisogno di segni/parole, di un simbolico conforme all’esperienza femminile.
    Una donna deve poter parlare di sé senza passare necessariamente attraverso l’immaginario maschile. E’ in questa prospettiva che si muove il dipinto, nella forza e consapevolezza che altre donne hanno aperto il cammino. E man mano che si sposta lo sguardo dall’alto verso il basso della tela le mille bocche sognanti di rubino del melograno diventano forme di appropriazione e fedeltà all’essere donna soggetto di narrazione. Tra le righe di millenni che portano l’impronta degli occhi stupiti s’invola la parola/corpo in un tempo fertile che arriva e ricomincia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: